Liquidazione coatta amministrativa

Modificata il mercoledì, 29 luglio 2015 01:11 da redazione — Categorizzata come: Procedure concorsuali (fallimento e altro)

Immagine







Questa voce è stata curata da Francesca Ajello



Indice dei Contenuti [Nascondi/Mostra]



Scheda sintetica

La liquidazione coatta amministrativa è la procedura concorsuale prevista per le imprese che siano sottoposte a controllo pubblico (quali, ad esempio, le banche o le assicurazioni) in virtù del fatto che svolgono attività caratterizzate da spiccata importanza dal punto di vista economico e sociale.
Il procedimento concorsuale previsto per questi soggetti ricalca sostanzialmente quello fallimentare poiché su di esso è plasmato, salve le disposizioni specifiche dettate in ragione della posizione di particolare delicatezza in cui si vengono a trovare i soggetti menzionati e per i quali la liquidazione coatta è specificamente creata.
A differenza del fallimento, tuttavia, ha natura amministrativa, poiché l’autorità chiamata a gestire la crisi è quella amministrativa in luogo di quella giudiziaria ed è individuata dalla legge speciale di volta in volta applicabile.



Per una visione completa delle questioni connesse con il Fallimento si veda la voce Procedure Concorsuali.